eventi

Corso Base di Corona Renderer con Cinema 4D a Bologna (22/23/24 Novembre)

24 ore di approfondimento su Corona Renderer all’interno di Cinema 4D. Imparerai a sfruttare Corona come una vera macchina fotografica. Un evento organizzato da n-o-t e masofh CGI.
ISCRIZIONI CHIUSE!

Parte a Pescara il primo corso su Corona Renderer con Cinema 4D e Rhinoceros 3D

Pensato per l’Architettura, l’Ingegneria e il Design. Un’opportunità unica per avvicinarsi alla modellazione Nurbs e al Rendering Avanzato con strumenti straordinari. Un evento organizzato da n-o-t e masofh CGI.
ISCRIZIONI CHIUSE!
Maxon3D e Corona Renderer hanno messo “mi piace” a uno dei nostri eventi. Unisciti a loro su Twitter

tutorial

Primi passi con Cinema 4D – Parte 2

In questo tutorial viene esaminato il problema dell’ottimizzazione di un file proveniente da un altro software esterno a Cinema 4D. Tra gli argomenti affrontati: con quale formato esportare, come trasformare una superficie NURBS in una geometria modificabile, come valutare le normali ai poligoni, come ottimizzare la geometria dentro C4D, come gestire il Tag Phong e come ridimensionare il modello se l’unità di misura risulta non corretta.

leggi tutto

Primi passi con Cinema 4D

Un tutorial pensato per chi è alle prime armi con Cinema 4D. Sarà di aiuto per le prime impostazioni, per comprendere il sistema delle unità di misura, per i primi settaggi della camera, per la comprensione del sistema di coordinate, e molto altro.

leggi tutto

Corona e Hair

Una delle limitazioni, se così possiamo definirle, di Corona Renderer è sicuramente quella della gestione dei filamenti. La versione Beta 2 ha però introdotto un materiale dedicato per la simulazione dei capelli che a mio giudizio risulta molto performante. In questo tutorial viene suggerita una via alternativa (non basata su mograph) per costruire manti erbosi che sfrutta sia le potenzialità di Corona ma anche il modulo Hair di Cinema 4D.

leggi tutto

Luci artificiali con Corona Renderer. Parte Prima

Per una simulazione realistica non basta usare le fonti di luce standard messe a disposizione dal motore di rendering. Le luci artificiali sono oggetti complessi, da studiare e comprendere per giungere poi a risultati migliori. In questo tutorial vengono spiegati con 6 progetti alcuni elementi chiave per definire un corpo di luce: non solo i parametri del Corona Light ma anche le caratteristiche dei diffusori e dei materiali con i quali sono costruiti. Vengono inoltre affrontate problematiche relative alla definizione di materiali complessi attraverso il Corona Layered Material.

leggi tutto

Il nostro Blog

Questo blog ospita contenuti di apprendimento per Blender, Cinema 4D, V-Ray e Corona Renderer.

Vogliamo proporre un metodo di apprendimento ispirato alla fotografia. Non solo nozioni tecniche ma soprattutto suggerimenti per imparare ad osservare la realtà e tradurla in pixel.

Su di noi

Amiamo pensare al 3D come la possibilità di fotografare qualcosa senza la macchina fotografica. In comune con il fotografo abbiamo la voglia di viaggiare e di scroprire cose nuove.

Il nostro lavoro è prima una passione, e in ogni immagine cerchiamo di trasmetterla agli altri.

Categorie

Seguici su YouTube

Error: Access Token is not valid or has expired. Feed will not update.
This error message is only visible to WordPress admins

There's an issue with the Instagram Access Token that you are using. Please obtain a new Access Token on the plugin's Settings page.
If you continue to have an issue with your Access Token then please see this FAQ for more information.

Dal nostro canale Instagram

news

Shadow Catcher Material con Corona Renderer

In questa interessante risorsa è possibile apprendere come utilizzare al meglio lo Shadow Catcher Material di Corona Renderer per Cinema 4D. Si tratta di una piccola introduzione al compositing che consiglio di studiare. La risorsa è presente sul portale ufficiale di Corona.

leggi tutto

EXORBITART Case Studies

Benjamin Springer (Studio Exorbitart) è un famoso 3D Artist che usa quotidianamente Cinema 4D e Corona Renderer. Una presentazione del lavoro di Benjamin è presente nella scheda “Case Studies” di Maxon. Trovo sia sempre interessante conoscere il percorso professionale di altre persone impegnate nel settore del 3D, non solo per confrontarsi ma anche per trovare nuovi spunti per migliorare il proprio lavoro.

leggi tutto

Pin It on Pinterest