L’importanza delle Maschere di Livello per la corretta definizione di una mappa di Displacement

Un problema da gestire quando si lavora con le mappe di Displacement è sicuramente quello dei bordi delle geometrie. La maggioranza degli artefatti (dovuti anche alla risoluzione della suddivisione poligonale) si verifica proprio in corrispondeza dei bordi.

Una soluzione possibile è quella di inserire una maschera di livello per far decrescere l’intensità della mappa in corrispondenza delle aree periferiche delle geometrie. In questo tutorial abbiamo proposto un metodo basato sullo Shader di Cinema 4D chiamato “Gradiente”, che torna di utilità in un numero davvero molto elevato di diverse situazioni.

A supporto di questo tutorial abbiamo deciso di mettere a disposizione un file creato con Cinema 4D R20 e Corona Renderer. Per quanto riguarda la luce ambiente è stata utilizzata una mappa HDRI scaricata dal portale di Grant Warwick (Mastering CGI):

↑| GESTIRE LE MAPPE DI DISPLACEMENT CON CORONA | Video Tutorial inserito sul nostro canale YouTube |

Info sulla Scena

La scena è stata costruita con il metodo illustrato all’interno del tutorial. Sono presenti 3 fonti di illuminazione – oltre alla luce ambiente (gestita per mezzo di una mappa HDR) – e sono già pronti tutti i settaggi per quanto riguarda il LightMix oltre che per il ToneMapping e gli Effetti Lente (Bloom & Glare) di Corona.

↑| IMMAGINI DI ESEMPIO | Sono riportate alcune delle immagini della Scena ricavate dal differente settaggio delle Fonti di Luce all’interno del LightMix Interactive di Corona Renderer |

Invia un commento

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This